Pollutri

banner cradle

Pollutri Stemma

Pollutri (Pillùtre o Pillìtre in abruzzese) è un comune italiano di 2 177 abitanti della provincia di Chieti in Abruzzo. La nascita di Pollutri viene fatta risalire intorno al 500 d.C. anche se è probabile che nella zona vi fossero già alcuni insediamenti. Nel 1061 si ha notizia di un Monastero di San Giovanni di Pollutro a cui il Conte di Borrello, Borrello del fu Odorisio, dona la Chiesa dei SS. Martiri Valentino e Damiano con la fara annessa, situate entrambe nel territorio del Castello di Borrello all'inizio della Valle del fiume Sangro. Altre notizie risalgono al XV secolo, tuttavia reperti archeologici attestano l'abitazione del territorio già in epoca pre-romana. In seguito fu feudo del Caldora, poi dei Di Capua e dei D'Avalos.
Da vedere: la Riserva naturale guidata Bosco di Don Venanzio è un' area naturale protetta dell'Abruzzo, istituita nel 1999. Comprende un'area di circa 78 ettari, situata tra i comuni di Vasto e Pollutri in provincia di Chieti, a 5 km dal Mar Adriatico; è uno degli ultimi boschi planiziari della costa adriatica. Si sviluppa su una serie di terrazze fluviali, che si affacciano sul fiume Sinello. Ai margini del bosco vi è un'antica ed elegante casa di campagna, risalente all'inizio del Novecento, edificata sui ruderi dell'antica casina di caccia dei marchesi D'Avalos della vicina Vasto, che oggi ospita il centro visite della riserva.

 

 

 

Attività:
Visita borgo
 € 3,00
Visita al sito naturalistico Riserva naturale regionale “Bosco di don Venanzio”  gratuito

 

Scheda "ABITARE I LUOGHI" clicca QUI
Scheda per DIRIGENTE SCOLASTICO clicca QUI

SCHEDA ADESIONE

 

Calcola il percorso per arrivare sino a Pollutri, clicca su "altre opzioni", verrai indirizzato alla mappa dove poter inserire il punto di partenza.