Palmoli

banner cradle

Palmoli Stemma

Palmoli (Pàlmërë in abruzzese) è un comune italiano di 922 abitanti della provincia di Chieti in Abruzzo. Le origini del paese vanno ricercate quando la zona fu abitata dai Frentani divenendo in seguito dipendenza romana. Verso l'anno1000 gli abitanti si arroccarono sul monte attuale. In questo periodo venne costruito il castello. Viene citato come Palmulam nelCatalogus Baronum del XII secolo, fu possedimento di Philippus Grandenatus feudatario del conte di Loreto. Nella prima metà delXV secolo fu feudo di Paolo di Sangro ed in seguito dei Severino-Longo.
Da vedere: Il borgo fortificato con il castello marchesale e l'annesso museo archeologico. Gli elementi impiegati nel centro storico erano la copertura con coppi di tonalità ocra, i pluviali in rame, gli infissi in legno di quercia, mentre le grate e le lunette in ferro battuto. I solai dei sotto-portici sono realizzati in legno di quercia. I portali a sesto acuto sono in pietra come nelle due porte.
La Chiesa di Santa Maria delle Grazie. La chiesa è in stile romanico abruzzese.
Il Convento della Madonna del Carmine. Il convento è in stile barocco
La fonte delle coste. La fonte è sita nella località eponima ad ovest della città a 644 m. s l. m. Risale al 1851 e ricostruita nel1898. Consta di due pilastri rettangolari e cornici orizzontali che sorreggono un arco a tutto sesto. Sopra un architrave in pietra. Sotto vi è una vasca rettangolare con, sopra un mascherone.

 

 

 

Attività:
Visita borgo
 € 0,50
Visita castello  € 2,00
Visita al museo della civiltà contadina 
 € 2,00
Degustazione dei prodotti topici (olio e ventricina)  € 2,00

 

Scheda "ABITARE I LUOGHI" clicca QUI
Scheda per DIRIGENTE SCOLASTICO clicca QUI

SCHEDA ADESIONE

 

Calcola il percorso per arrivare sino a Palmoli, clicca su "altre opzioni", verrai indirizzato alla mappa dove poter inserire il punto di partenza.