Montenero di Bisaccia

banner cradle

Acquaviva Collecroce Stemma

Montenero di Bisaccia (Mundunirë in montenerese) è un comune italiano di 6 538 abitanti in provincia di Campobasso, nel Molise. Il comune ha origini antiche, posto a circa dieci chilometri dalla costa molisana, della quale una parte ricade sul proprio territorio. Ha avuto origine dal villaggio di Bisaccia, del quale ha conservato il nome ed i cui ruderi sono in parte ancora visibili ad un chilometro circa dall'abitato. Il villaggio fu abbandonato con le invasioni barbariche, quando gli abitanti si rifugiarono prima nelle grotte arenarie, successivamente iniziarono a stabilirsi sulla collinetta chiamata appunto “monte nero” per la fitta boscaglia che la ricopriva. Nel Medioevo, il nuovo feudo appartenne nel VII secolo all'abbazia di Santa Maria a Calano, venendo successivamente distrutto dalle invasioni deiSaraceni, fino all'851. Nel 1187 il feudo appartenne a Riccardo di Agnone, e ricostruito sotto il dominio di Federico II. Tra i vari proprietari succedutisi dal XV secolo in poi ci sono i Cantelmo, i Sangro, i Carafa, Caracciolo e i d'Avalos. Nel XVI secolo fu nuovamente danneggiata dalle incursioni dei Turchi, fino al 26 settembre 1712. Dal 1799 incominciò a far parte del Distretto di Vasto dell'Abruzzo Citra, fino al 1861, quando l'amministrazione della provincia di Campobasso entrò a far parte del territorio degli Abruzzi. Dal 1949 fa parte della provincia di Campobasso, e negli anni novanta si è sviluppata l'economia del turismo balneare.

 

 

 

Attività:
Visita borgo
 gratuita
 gratuito

 

Scheda "ABITARE I LUOGHI" clicca QUI
Scheda per DIRIGENTE SCOLASTICO clicca QUI

SCHEDA ADESIONE

 

Calcola il percorso per arrivare sino a Montenero di Bisaccia, clicca su "altre opzioni", verrai indirizzato alla mappa dove poter inserire il punto di partenza.