Montemitro

banner cradle

Montemitro Stemma

Montemitro (Mundimitar in croato molisano) è un comune italiano di 355 abitanti della provincia di Campobasso, in Molise. Montemitro, nel dialetto locale chiamato Mundimitar, è uno degli insediamenti slavi in Italia. Insieme ad Acquaviva Collecroce e San Felice del Molise costituisce la colonia croata fondata dai profughi dalmati che nel XV secolo hanno ripopolato alcuni centri del Molise. L'esistenza di Montemitro, però, è documentata in epoca anteriore; le prime notizie risalgono al 1024 quando i benedettini nella loroChronica Monasterii Casinensis riferiscono della Marenda del Castello de Monte Metulo. Successivamente è identificata come Mons Mitulus (1150-1278), Mons Mileto (1328), poi ancora Monte Mitulo, Monte Mirto fino a giungere, attraverso Montemitolo o Montemitoli, all'attuale denominazione di Montemitro. È certa quindi la presenza di un insediamento precedente alla venuta dei croati. Questi per sfuggire all'invasione ottomana e per ripopolare le terre molisane devastate da terremoti ed epidemie, furono chiamati e ospitati dai governanti locali e dalla Chiesa a partire della fine del XV secolo. Ancora oggi in questo paese si parla l'antico dialetto dalmata, detto 'na-našo. In base agli studi storici e linguistici, si ritiene che l'area di provenienza degli antichi coloni sia quella della zona costiera o dell'immediato entroterra fra i fiumi Cetina e Neretva. Probabilmente il primo loro insediamento nel territorio di Montemitro fu quello in località Selo, che in croato significa appunto paese, villaggio, a circa 3 km dall'attuale centro abitato.

 

 

 

Attività:
Visita borgo
 gratuito
Visita al museo caffe linguistico letterario  gratuito
Laboratorio didattico.
Fattoria didattica sociale “Giardino dei ciliegi” € 5 cadauno
 
 € 5,00

 

Scheda "ABITARE I LUOGHI" clicca QUI
Scheda per DIRIGENTE SCOLASTICO clicca QUI

SCHEDA ADESIONE

 

Calcola il percorso per arrivare sino a Montemitro, clicca su "altre opzioni", verrai indirizzato alla mappa dove poter inserire il punto di partenza.