Guardialfiera

banner cradle

Guardialfiera Stemma

Guardialfiera è un comune italiano di 1 048 abitanti della provincia di Campobasso, in Molise. La città di Guardialfiera è stata abitata (almeno) sin dall'XI secolo. In alcuni documenti viene descritta una torre romana che era visibile sul bordo occidentale del paese fino al X secolo. L'origine del nome è incerta, anche se è probabile che derivi da "Guardie di Alfiero" o da "Guardie di Adalferio", dal nome del sovrano lombardo di Larino che nel 1049 conquistò la città. Nel 1053 è probabile che il Papa Leone IX usò Guardialfiera come base per lanciare un attacco contro i Normanni che avevano occupato la vicina città di Larino nel 1050. La sede vescovile di Guardialfiera è stata fondata nel 1061 da papa Alessandro II, probabilmente in riconoscimento del ruolo della città negli eventi del 1053. Nel 1130 la città fu conquistata dal re normanno Ruggero II di Sicilia. Successivamente fu governata dalla famiglia Soliaco fino al1350, poi dalla famiglia Marzano. Nel 1550 il paese passò alla famiglia Di Capua poi al De Blaiis e nel 1636 ai Ferri, dominatori diLupara. Nel 1649 l'ultimo della famiglia Ferri è morto senza eredi e Guardialfiera è stata donata a Serafino Biscardi. Nel 1688 la città fu ricostruita dopo un terremoto. Costantino Lemaitre acquistò i terreni della città nel 1793, al fine di ottenere il titolo di marchese. I Lemaitre furono gli ultimi feudatari di Guardialfiera fino a quando il sistema feudale fu soppresso nel 1806.

 

 

 

Attività:
Visita borgo
 € 30,00
Visita al museo Cattedrale - Palazzo Loreto - Casa di F. Iovine  gratuito

 

Scheda "ABITARE I LUOGHI" clicca QUI
Scheda per DIRIGENTE SCOLASTICO clicca QUI

SCHEDA ADESIONE

 

Calcola il percorso per arrivare sino a Guardialfiera, clicca su "altre opzioni", verrai indirizzato alla mappa dove poter inserire il punto di partenza.