Dogliola

banner cradle

Dogliola Stemma

Dogliola (Degliòle in abruzzese) è un comune italiano di 356 abitanti della provincia di Chieti in Abruzzo. Nel tardo impero romano è attestata la presenza di alcune ville. Presso il Monte Moro è stata ritrovata una necropoli. Tuttavia i primi documenti risalgono al XII secolo, tra i quali il documento in cui viene citata la donazione del castello di Dogliola nel 1115 da parte di Ugo di Grandinato in favore dell'abate Giovanni di Sant'Angelo in Cornacchiano. l borgo fortificato di Dogliola comprende il centro storico con cerchia muraria e palazzo fortificato. Il borgo risale al XIV secolo mentre il palazzo fortificato al XVI secolo. L'abitato ha uno schema urbano a pettine che si sviluppa su un crinale. Le case-mura sono talvolta con scarpa. Numerosi sono i sottoportici e i resti di porte urbane. Vi sono anche i resti della Chiesa parrocchiale. Il palazzo fortificato corrisponde al palazzo Della Fazia. Fuori dal borgo antico, la Chiesa di San Rocco, che risulta già esistente nel 1568. La facciata è in stile settecentesco. Il portale e la grande finestra superiore sono in pietra scolpita e risalgono al 1805. All'interno, a navata unica, vi è un organo ed alcuni dipinti di Nicola Sigismondi di Lanciano.

 

 

 

Attività:
Visita borgo
 gratuito
Laboratorio didattico “Produciamo insieme la ventricina”   € 4,00

 

Scheda "ABITARE I LUOGHI" clicca QUI
Scheda per DIRIGENTE SCOLASTICO clicca QUI

SCHEDA ADESIONE

 

Calcola il percorso per arrivare sino a Dogliola, clicca su "altre opzioni", verrai indirizzato alla mappa dove poter inserire il punto di partenza.