Civitella Roveto

banner cradle

Civitella Roveto Stemma

Civitella Roveto (Civëtèllë in dialetto locale) è un comune italiano di 3 166 abitanti della provincia dell'Aquila in Abruzzo. Fa parte del club dei Borghi autentici d'Italia. Secondo alcuni studiosi il centro si sviluppò sull'area dell'antica città marsa di Fresilia, da altri storici localizzata però ad Opi. Di certo il territorio fu abitato già in epoca romana come testimoniano alcuni reperti rinvenuti dopo ricerche e scavi, come frammenti di mosaici e tombe. Il borgo è citato per la prima volta in un documento del 1061 con il toponimo di Civitella, prima di allora era noto con il toponimo di Petrarolo. Nel XVII secolo la cittadina assunse la denominazione di Civitella della Valle, solo un secolo dopo venne chiamata Civitella Roveto. Il centro, per tutto il basso medioevo, fece parte della contea di Albe e appartenne ai signori Colonna. Un altro capitolo della storia di Civitella Roveto è quello legato alla figura di Enrico Mattei, il fondatore dell'Eni, l'Ente Nazionale Idrocarburi, che trascorse l'infanzia e parte dell'adolescenza nel paese abruzzese. Mattei rimase legato al borgo rovetano tanto che pochi anni dopo la fondazione dell'Eni, avvenuta nel 1953, oltre centocinquanta abitanti vennero assunti nell'allora ente pubblico.

 

 

 

Attività:
Visita borgo (Associazione borghi autentici d’Italia)
 gratuito
Visita al museo del centro storico, museo parrocchiale, museo pinacoteca  gratuito
Visita al sito naturalistico Monte Viglio, Catena Monti cantari-simbruini: Monte Bello, Catena della Romanella, Rifugi e sentieri delle fonti, Eremo di San Bartolomeo, Eremo di Sant’Angelo, castagneti comunali ( 
 gratuito
Degustazione dei prodotti topici  € 15,00
€ 20,00

 

Scheda "ABITARE I LUOGHI" clicca QUI
Scheda per DIRIGENTE SCOLASTICO clicca QUI

SCHEDA ADESIONE

 

Calcola il percorso per arrivare sino a Civitella Roveto, clicca su "altre opzioni", verrai indirizzato alla mappa dove poter inserire il punto di partenza.