Castelpizzuto

banner cradle

Castelpizzuto Stemma

Castelpizzuto (Rù Pëzzùtë in molisano) è un comune italiano di 172 abitanti della provincia di Isernia in Molise. ll centro fu fondato dagli Angioini intorno al 1269. Fu edificata una piccola roccaforte che vigilasse sui monti del Matese. Nell'evidenziato anno 1269 Re Carlo I d'Angiò donò il feudo a Tommaso d'Evoli. Alla fine del Duecento il possedimento fu frazionato in tre parti, assegnati rispettivamente a Gualtiero da Ponte, Nicola Roccafoglia e Alferio d'Isernia. Il da Ponte decedette senza figli nel 1312: il suo terzo tornò al regio demanio, indi venduto all’appena citato d’Isernia. Egli nell’anno 1316, comprò l’ultima quota, divenendo “Signore di Pizzuti”: la famiglia possedette il paese probabilmente per tutto il Trecento. Si susseguirono i Gaetani, i Pandone ed i Capece Galeota Il feudo fu della famiglia D'Agostino. Nel 1575 Silvia d'Agostino dette il feudo alla famiglia Terzi, che lo possedette fino all'Unità d'Italia, con alcuni passaggi intermedi di proprietà. L'ultimo discendente Terzi fu il Conte Pasquale, vivente nel 1806

 

 

 

Attività:
Visita borgo
 gratuita
Degustazione prodotti topici 

 

Scheda "ABITARE I LUOGHI" clicca QUI
Scheda per DIRIGENTE SCOLASTICO clicca QUI

SCHEDA ADESIONE

 

Calcola il percorso per arrivare sino a Castelpizzuto, clicca su "altre opzioni", verrai indirizzato alla mappa dove poter inserire il punto di partenza.