Casoli

banner cradle

Casoli Stemma

Casoli (pron. Càsoli, Càsule in dialetto abruzzese) è un comune italiano di 5 599 abitanti della provincia di Chieti in Abruzzo. Il centro urbano, raccolto attorno al castello ducale e alla chiesa parrocchiale, è arroccato su un colle alla destra del fiume Aventino, ai piedi del massiccio della Majella. Nel territorio si trovano la riserva naturale Lago di Serranella, caratterizzata da ampie zone impaludate alla foce del torrente Gogna, ed il lago Sant'Angelo, presso la Torre di Prata (detta La Torretta), un bacino artificiale creato nel 1956 dallo sbarramento dell'Aventino. Sorse in epoca altomedievale, probabilmente fondata dagli abitanti dell'insediamento di età romana (identificato da alcuni archeologi con Cluviae, centro della tribù sannitica dei Carricini) i cui resti sono ancora visibili in località Piano Laroma. Viene menzionata (come Casule) per la prima volta dalle fonti storiche nell'878, in un manoscritto elencante i possedimenti dell'abbazia di Montecassino nel teatino. Fu feudo di varie famiglie: degli Orsini, conti di Manoppello, dei Colonna, dei Carafa, dei Crispano, dei Filomarino, ed infine, dei d'Aquino, principi di Caramanico, che nel 1650 ottennero l'elevazione a ducato della baronia e lo ressero fino al 1806, anno dell'eversione della feudalità. Gravemente danneggiata durante la II Guerra Mondiale, dopo l'armistizio dell'8 settembre 1943 (Casoli era sul fronte della linea Gustav. che tagliava trasversalmente l'Abruzzo ed il Lazio, ed in zona, correva lungo il vicino fiume Sangro), vi fu attivo il gruppo partigiano della Brigata Majella, che fu fondato proprio a Casoli.

 

 

 

Attività:
Visita borgo
 gratuito
Visita castello  gratuito
Laboratori:"Il pane" -"Le erbe officinali" - "L'orto"
 € 6,00 o
€ 12,00

 

Scheda "ABITARE I LUOGHI" clicca QUI
Scheda per DIRIGENTE SCOLASTICO clicca QUI

SCHEDA ADESIONE

 

Calcola il percorso per arrivare sino a Casoli, clicca su "altre opzioni", verrai indirizzato alla mappa dove poter inserire il punto di partenza.