Casacalenda

banner cradle

Casacalenda Stemma

Casacalenda è un comune italiano di 2 054 abitanti della provincia di Campobasso in Molise. Lo storico Polibio riferisce, parlando della seconda guerra punica, che nell'inverno del 217 a.C. nel villaggio di "Kalene" si era accampato l'esercito romano, guidato da M. Munucio Rugo per affrontare il nemico Annibale, trincerato nella vicina Gerione (Provvidenti). Dopo la caduta di Roma, si sa che nel Catalogus baronum sotto Guglielmo II di Sicilia nel 1175, che il primo signore di Casacalenda fu Giuliano da Castropignano. Il casato più importante che governo Casacalenda nella storia fu quello dei Caracciolo e dei Capua. In seguito il feudo fu venduto ad Andrea di Capua e Pirro Ametrano, signore spagnolo, nel 1510. Pirro morì nel 1544, a lui successe il figlio Antonio, che si sposò con Giulia de Sangro, figlia del conte di Frisa, e da questo matrimonio nacquero Pirro II, Vittoria e Lucrezia. Quando Antonio Ametrano morì nel 1562, il feudo passò a Lucrezia, la quale sposò Antonio di Sangro nel 1580, dando vita al periodo del dominio del nuovo casato, molto potente e favorito dalla Casa Reale di Napoli. Le vicende di passaggio del feudo si susseguirono fino all'eversione della feudalità nel 1805, benché il nobile Antonio, ultimo discendente, conservò il titolo di duca. Suo figlio Francesco sposò Isabella Pallavicino del patriziato lombardo, e successivamente il titolo passò al figlio Giovanni.

 

 

 

Attività:
Visita borgo
 gratuito
Visita al museo arte contemporanea all’aperto  gratuito
Visita al sito storico - naturalistico Oasi Lipu e Scavi di Gereonium 
 gratuito

 

Scheda "ABITARE I LUOGHI" clicca QUI
Scheda per DIRIGENTE SCOLASTICO clicca QUI

SCHEDA ADESIONE

 

Calcola il percorso per arrivare sino a Casacalenda, clicca su "altre opzioni", verrai indirizzato alla mappa dove poter inserire il punto di partenza.