Campli

banner cradle

Acquaviva Collecroce Stemma

Campli (Chimblë in dialetto abruzzese) è un comune italiano di 7 136 abitanti della provincia di Teramo in Abruzzo. Fa parte della Comunità montana della Laga e, dall'anno 2018, è incluso nel club dei borghi più belli d'Italia. Nel 1538 il feudo di Campli venne ceduto da Carlo V a sua figlia Margherita d'Austria, che lo portò in dote al secondo marito Ottavio Farnese, duca di Parma e Piacenza: i Farnese tennero la città fino al 1734, quando venne incorporata nel demanio regio. Nel 1600 papa Clemente VIII, ad istanza di Ranuccio I Farnese, elevò la città a sede vescovile: la diocesi di Campli venne soppressa con il concordato del 1818 tra Pio VII e Ferdinando I (da allora Campli è sede titolare cattolica). Da vedere: La Scala Santa, eretta nel 1776: una rarità mondiale, rappresentata da 28 gradini in legno d'ulivo, annessa alla chiesa di San Paolo; la Collegiata di Santa Maria in Platea, chiesa trecentesca a pianta basilicale, con un pregevole campanile in stile gotico. Il maestoso soffitto ligneo fu realizzato da Donato Teodoro tra il primo e secondo decennio del 1700. Inclusa nel 1902 nell'elenco dei Monumenti nazionali italiani; la Chiesa di San Francesco d'Assisi, costruita nel XIV secolo, con facciata in conci di pietra squadrata e con portale decorato. La torre campanaria, anch'essa del XIV secolo, venne smontata perché pericolante: nel 1997 è stata ricostruita. All'interno si possono notare residui di affreschi trecenteschi; la Chiesa di San Giovanni Battista, situata nel quartiere di Castelnuovo, a ridosso della trecentesca porta Orientale. Nella facciata presenta un elegante portone in pietra del XIV secolo e uno stemma di Carlo d'Angiò. L'interno è a due navate: la sinistra originale, la destra aggiunta nel XV secolo. Alle pareti ci sono affreschi quattrocenteschi. Il soffitto è decorato con motivi richiamanti il cielo stellato. Inclusa nel 1902 nell'elenco dei Monumenti nazionali italiani; il Convento di San Pietro, a Campovalano; la Necropoli Italica a Campovalano; il Convento di San Bernardino da Siena sul Colle Santa Lucia, oggi abbandonato.

 

 

 

Attività:
Visita borgo
 € 1,00
Visita al museo archeologico € 2,00
Visita al sito naturalistico Scala santa e Duomo – Cortile e Casa del medico del ‘500
  gratuito
Degustazione dei prodotti topici (panino con porchetta)  € 3,00

 

Scheda "ABITARE I LUOGHI" clicca QUI
Scheda per DIRIGENTE SCOLASTICO clicca QUI

SCHEDA ADESIONE

 

Calcola il percorso per arrivare sino a Campli, clicca su "altre opzioni", verrai indirizzato alla mappa dove poter inserire il punto di partenza.